• LOGIN
  • Nessun prodotto nel carrello.

Agitazione, insonnia e problemi digestivi: riequilibra Vata!

La primavera si avvicina ormai a grandi passi, e molti di noi avranno iniziato a sperimentare, complice anche il vento presente in molte zone del nostro Paese, i classici disturbi legati all’eccesso di Vata.

 

Vata è uno dei tre Dosha studiati e utilizzati in ayurveda, ed è tipico della stagione primaverile.

Un eccesso di Vata può provocare problemi come:

  • insonnia
  • irritabilità
  • agitazione
  • ansia
  • pensieri continui e ricorrenti
  • formazione di gas intestinali
  • difficoltà digestive
  • pelle secca
  • sensazione di disidratazione

Ecco perché bisognerebbe cercare di riequilibrare Vata nel modo giusto. Ma come fare?

Innanzitutto si può partire dall’alimentazione. Bisognerà evitare i cibi troppo freddi, crudi e secchi, almeno per un periodo di tempo, per fare spazio a cibi più caldi, leggermente speziati e arricchiti da olio d’oliva (sempre con moderazione!). Come consiglio, quindi, evitate le insalatone per un po’, magari sostituendole con una zuppa di verdure, del riso con vegetali e così via.

Se volete aggiungere una spezia in particolare, vi consiglio la curcuma, ottima per riequilibrare l’eccesso di Vata.

A livello di routine giornaliera, il consiglio è quello di evitare di aggiungere impegni a quelli già presenti, se possibile, e anche quello di cercare dei momenti di calma e riflessione, durante i quali fare qualcosa che vi piaccia, dal leggere, al suonare uno strumento, fino a cucinare. Cercate di creare una routine che sia “prevedibile” e che, quindi, riduca le possibilità di farvi arrivare a provare picchi di stress continui.

Le attività fisiche più consigliate sono quelle meno vigorose, come lo yoga, il Pilates, lo stretching oppure la ginnastica in generale. Bisognerebbe moderare per qualche tempo la corsa, la bicicletta e il nuoto (soprattutto, quest’ultimo, per il freddo!).

Infine, se volete comprendere quali posizioni yoga possano aiutarvi a riequilibrare Vata, potrete trovare sollievo in tutte le posizioni di chiusura, come:

 

  • Paschimottanasana
  • Uttanasana
  • Balasana
  • Bhastrikasana

Anche le posizioni di equilibrio, come Vrksasana potranno essere utili a riequilibrare il corpo, così come un  bel rilassamento in Shavasana.

E se cercate una pratica di meditazione, potete dare un’occhiata al programma di meditazione online che ho creato personalmente!

Buon riequilibrio,

Stefania

0 responses on "Agitazione, insonnia e problemi digestivi: riequilibra Vata!"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

top
TorinoYoga.it e' una scuola del gruppo ShantaPani School
X