• LOGIN
  • Nessun prodotto nel carrello.

Perché non credo nel “prima” e nel “dopo”: la mia visione da trainer

Due foto affiancate: una con scritto “Prima” (o Before) e l’altra con scritto “Dopo” (o After).

Avrete visto centinaia di questi esempi, costituiti da persone che hanno perso peso, si sono allenate, oppure hanno deciso di rifare il proprio look.

Ecco, io, come personal trainer a Torino, e soprattutto come personal trainer olistico, non credo nel Prima e nel Dopo.

Non ci credo perché costituisce la base di un sistema malato, che porta le persone a percepirsi sempre come inadeguate, come un “Prima” sbagliato, come corpi che non potranno mai aderire agli standard che la società impone.

Come personal trainer, invece, io vorrei che i miei allievi (e non clienti) facessero un percorso un po’ diverso.

Un percorso di consapevolezza, accettazione e divertimento.

Consapevolezza non solo del corpo, ma delle emozioni, delle sensazioni e delle proprie potenzialità.

Accettazione di loro stessi, che non significa rassegnazione, ma potenzialità.

Divertimento nello scoprire quanto il corpo sia uno strumento fantastico e, pur con i suoi limiti, ci apra spesso ad esperienze uniche.

Pensiamo, ad esempio, a chi abbia delle limitazioni fisiche determinate da malattie, disabilità e molto altro. Che cosa dovrebbero fare queste persone? Rassegnarsi ad essere sempre un “Prima”, a vivere ai margini?

No!

Ho aiutato donne con mastectomie a riprendere confidenza con il proprio corpo, persone che avevano affrontato un cancro e che stavano muovendo i primi passi in una nuova realtà. Persone che hanno un corpo “non conforme” ma che è sempre e comunque valido.

Ecco perché vorrei sottolineare come chi abbia la cultura della dieta, della comparazione, del body shaming non troverà mai in me un’alleata.

Potrete, invece, rivolgervi a me per iniziare ad allenarvi come volete, e come potete. Per sentirvi bene a livello di salute, e non per “apparire bene”.

La comparazione, infatti, ruba la vostra gioia (Teddy Roosevelt).

 

Stefania

 

0 responses on "Perché non credo nel "prima" e nel "dopo": la mia visione da trainer"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

top
TorinoYoga.it e' una scuola del gruppo ShantaPani School
X